Posts Tagged ‘Silvia Gulisano’
CALABRIA: convegno “Le nuove frontiere della comunicazione”

Il Corecom Calabria invita a partecipare al convegno “Le nuove frontiere della comunicazione: traguardi e prospettive per il Sud” che si terrà a:

Reggio Calabria
23 settembre 2011 – ore 10,30
Auditorium “Nicola Calipari”
Palazzo Campanella
Sede Consiglio regionale della Calabria

Programma dell’evento:

Saluti
Giuseppe Scopelliti
Presidente Giunta Regionale Calabria

Francesco Talarico
Presidente Consiglio Regionale della Calabria

Introduce
Silvia Gulisano
Presidente Co.Re.Com Calabria

Relaziona
Corrado Calabrò
Presidente Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni – AGCOM

Intervengono
Daniele Gambarara
Docente Scienze della Comunicazione – Università della Calabria

Sergio De Julio
Presidente Terziario Avanzato Assindustria – Cosenza

Raffaele Barberio
Direttore Key4biz

Modera
Maria Pia Caruso
Dirigente Ufficio Gabinetto AGCOM

Question time
Alessio Butti
Commissione di Vigilanza RAI

Roberto Rao
Commissione di Vigilanza RAI

Vincenzo Vita
Commissione di Vigilanza RAI

Luciano Sardelli
Commissione di Vigilanza RAI

Modera
Gianfranco Manfredi
Capo Ufficio Stampa Consiglio Regionale Calabria

Scarica l’invito qui

 
CALABRIA – Minori. Al via campagna Corecom per tutela dei rischi internet

5 maggio – Ha preso ufficialmente avvio questa mattina, a Lamezia Terme, la campagna di prevenzione dell’uso di Internet e delle nuove tecnologie delle comunicazioni destinata ai minori e messa a punto dal Corecom Calabria, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e la Polizia Postale e delle comunicazioni. L’obiettivo e’ tutelare i minori per un uso corretto e consapevole delle tecnologie delle comunicazioni.

In particolare la campagna di prevenzione, presentata questa mattina nell’auditorium del Centro Agroalimentare di Lamezia Terme a centinaia di studenti provenienti dalle scuole di tutta la regione, docenti e rappresentanti delle associazioni dei genitori, e’ stata illustrata dal presidente del Corecom Calabria Silvia Gulisano, dal direttore dell’Ufficio scolastico regionale Giuseppe Mercurio e dal dirigente della Polizia Postale e delle comunicazioni Carlo Solimene.

Nel corso del convegno sono stati presentati i corsi di formazione rivolti a docenti ed educatori, le attivita’ di sensibilizzazione finalizzate ad agevolare buone pratiche per l’uso di media da parte di studenti, genitori ed operatori della comunicazione, nonche’ la realizzazione di ricerche, studi e seminari specifici. “Nasce cosi’ in Calabria – ha affermato Silvia Gulisano – un fronte ampio di lotta schierato apertamente contro la pedofilia online, programmi ed attivita’ dai contenuti violenti e a sfondo sessuale, l’adescamento, il cyberbullismo ma anche l’incitamento all’anoressia, alla bulimia e all’uso di alcool e droghe. L’obiettivo non e’ solo la tutela e la prevenzione, ma anche un importante messaggio positivo. Ci proponiamo, infatti, di aiutare ed incoraggiare i giovani a valorizzare le straordinarie potenzialita’ delle nuove tecnologie applicate a tutti i nuovi mezzi di comunicazione come risorse di conoscenza e momento di socializzazione, di informazione e di crescita, evitando il piu’ possibile le insidie“.

Gulisano ha sottolineato inoltre come “oggi ci sia un’esigenza sempre piu’ avvertita dalle famiglie che bambini e ragazzi utenti di Internet, ma anche di tv ed altri media, siano protetti da contenuti e contatti inappropriati e pericolosi, ecco perche’ questa iniziativa e’ importante perche’ mette insieme gli organismi istituzionalmente preposti e i docenti, i genitori, gli educatori e i ragazzi in un impegno per la sicurezza della navigazione su internet e l’uso di tv e tutti i media“.

[fonte: cn24.tv]

 
CALABRIA – DTT: firmato un protocollo d’intesa con Cna e Unione Regionale Artigiani

Il Corecom Calabria ha stipulato un protocollo d’intesa con la Confederazione regionale Artigianato piccola e media impresa (CNA – Regionale) e all’Unione Regionale Artigiani – Casartigiani per la collaborazione in materia impiantistica per la tecnologia Digitale Terrestre.

Garantire una buona ricezione del segnale televisivo su tutto il territorio della regione, scongiurare il rischio che, nell’attuale fase di passaggio dall’analogico al digitale terrestre, una parte della popolazione rimanga senza copertura televisiva, offrire un supporto valido ai cittadini, ha spinto il Corecom alla stipula di questo importante accordo.

Firmatari del protocollo d’intesa l’avvocato e Presidente del Corecom Silvia Gulisano (in foto), Giovanni Laganà (CNA regionale) e Antonio Paladino (Casartigiani regionale).

Entro il primo semestre del 2011, il passaggio al DTT sarà definitivo per le province di Crotone e Cosenza, mentre per le altre province calabresi dovrà concludersi entro la fine dell’anno.

In vista dello “Switch-off”, il Corecom Calabria ed i partner firmatari del protocollo, cercheranno di ovviare, per quanto possibile, alle problematiche che potrebbero emergere, promuovendo iniziative di conoscenza sull’utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione, cercando di garantire ai cittadini massima trasparenza e funzionalità negli interventi.

Una delle maggiori difficoltà operative da fronteggiare in questa fase è rappresentata dal non ottimale adeguamento, a seguito delle innovazioni tecnologiche e tecniche del digitale, degli impianti di ricezione dei singoli consumatori come dei singoli condomini.

Per questo servirà una produttiva collaborazione tra i firmatari dell’accordo, ciascuno per le proprie competenze, con lo scopo di porre le basi di una cooperazione fattuale e produttiva, mettendo a disposizione un valido supporto al cittadino secondo una logica comune di ottimizzazione dei risultati.

La prima fase sarà quella della rilevazione della ricezione del segnale su tutto il territorio regionale. Successivamente si procederà con iniziative in collaborazione con tutti gli enti ed organizzazioni unitamente alle associazioni dei consumatori, per la predisposizione e l’istituzione di un prezziario indicativo per gli interventi finalizzati alla istallazione degli impianti e/o decoder e per la corretta ricezione del segnale.

I principali passaggi programmatici dell’intesa partono dalla predisposizione di un codice etico, impegnativo per la singola impresa. Sarà garantita al cittadino funzionalità e trasparenza nei singoli interventi operati da antennisti qualificati. Inoltre i dipendenti di ogni singola impresa installatrice saranno facilmente riconoscibili grazie ad un apposito cartellino, al fine di evitare eventuali truffe da parte di falsi installatori. Infine verranno attivati dei canali informativi al cittadino, verranno diffusione alcune guide pratiche e verrà attivato un call center a disposizione dei cittadini.

Come spiega la Presidente del Corecom Calabria, Silvia Gulisanouna delle maggiori difficoltà operative da fronteggiare in questa fase è rappresentata dal non ottimale adeguamento, a seguito delle innovazioni tecnologiche e tecniche del digitale, degli impianti di ricezione dei singoli consumatori come dei singoli condomini”.

I partner del protocollo s’impegnano, ciascuno per le proprie competenze, a porre le basi di una cooperazione, mettendo a disposizione risorse e strumenti secondo una logica comune di ottimizzazione dei risultati.

Il primo step – ha spiegato Silvia Gulisano – consisterà nella rilevazione della ricezione del segnale. Si procederà, poi, con iniziative e specifici tavoli tecnici che saranno attivati in collaborazione con tutti gli enti, associazioni ed organizzazioni, concordando, unitamente alle associazioni dei consumatori, la predisposizione e l’istituzione di un prezziario indicativo per gli interventi di installazione degli impianti e dei decoder per la perfetta ricezione della tv digitale terrestre. Per la tutela dei consumatori ho avuto, del resto, una precisa sollecitazione dal Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico”.