Posts Tagged ‘notizie’
Co.Re.Com.: approvate le graduatorie per i contributi alle emittenti televisive locali. Il Ministero dello Sviluppo Economico può provvedere al riparto degli 80 milioni di euro

tv locali

 

 

ROMA, 8 agosto 2013 – Tutti i Co.Re.Com.(Comitati Regionali per le Comunicazioni) hanno provveduto ad approvare le graduatorie attraverso le quali, secondo la ex L. 448/98, il Ministero dello Sviluppo Economico elargisce contributi alle emittenti radiotelevisive locali (circa 80 milioni di euro). Si tratta di un’approvazione in tempi molto rapidi, rispetto al passato, che consentirà al Ministero di effettuare il riparto delle risorse allocate e di dare linfa vitale ad un settore, quello delle Tv locali, che offre un servizio importante ai cittadini utenti in tutte le regioni.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Coordinamento Nazionale dei Co.Re.Com. Filippo Lucci: “Abbiamo richiesto uno sforzo a tutti i nostri Dirigenti, affinché potessimo riuscire ad approvare velocemente le graduatorie e sono davvero orgoglioso del fatto che tutte le strutture abbiano lavorato alacremente, anche a fronte di problematiche non indifferenti, nel tentativo, riuscito, di accelerare i tempi, dando dimostrazione di efficienza, competenza e tempestività”.

I Co.Re.Com. svolgono questo oneroso lavoro per il Ministero a titolo gratuito, interagendo a livello locale con tutte le strutture coinvolte, in un’opera complessa che permette di verificare lo status quo delle emittenti, di sollevare problematiche e risolverle evidenziando la necessità di strutture decentrate nella gestione capillare del sistema comunicazione.

“Hanno svolto un ottimo lavoro – aggiunge Lucci – di cui voglio ringraziare i colleghi Presidenti e del quale credo ci daranno atto le stesse emittenti televisive, con cui ogni giorno affrontiamo un dialogo costruttivo, ispirato al rispetto delle norme, sempre nell’ottica di una crescita continua del mondo dell’informazione e dunque della tutela verso i cittadini”.

Da sottolineare, in maniera particolare, lo sforzo compiuto dal Co.Re.Com Campania, che pur gravato da difficoltà, la cui risoluzione esula dalle competenze del Comitato, è comunque approdato all’approvazione di una graduatoria provvisoria onde consentire, comunque, al Ministero di procedere al riparto regionale delle somme per agevolare l’erogazione delle risorse in attesa della definitiva.

“Sono sicuro – conclude il Presidente Lucci – che abbiamo centrato un primo obiettivo estremamente importante, nel cammino dell’interazione con le emittenti locali. Abbiamo voluto dare un segnale di efficienza e disponibilità delle strutture e siamo convinti che questo non possa che coadiuvare un nuovo percorso con il Ministero che ci dovrà portare, a breve, a valorizzare ancora di più questa nostra lunga collaborazione.”

 
CORECOM ABRUZZO: una delegazione del governo Thailandese per studiare le buone pratiche in materia di conciliazione

foto thailandia

 

 

Soddisfazione del Presidente Filippo Lucci: “Siamo divenuti un modello per le Conciliazioni in telecomunicazione”

 

L’Aquila, 5 luglio 2013 – Si è svolto questa mattina, presso la sede del Co.Re.Com Abruzzo, un importante incontro tra una delegazione dell’Ente Garante per le Comunicazioni Thailandese NBTC (National Broadcasting and Telecommunication Commission) e la struttura del Comitato per le Comunicazioni abruzzese. Oggetto dell’incontro, la gestione delle controversie tra operatori di telecomunicazione ed utenti, materia in cui il Co.Re.Com è divenuto un solido punto di riferimento.

L’Ente Thailandese ha infatti avviato uno studio a livello internazionale sulle “best practices” in tema di conciliazioni ed ha espressamente richiesto di potersi confrontare con le competenze del Co.Re.Com Abruzzo per sviluppare il proprio sistema nel paese d’origine.

Nodo cruciale della discussione sono stati proprio i fattori di successo che consentono di riportare elevate percentuali di positività nelle pratiche istruite dal Co.Re.Com ed i possibili margini di miglioramento rispetto alle metodiche applicate in Thailandia.

L’esperienza maturata dall’intera struttura diretta dalla dottoressa Michela Leacche e coordinata della dottoressa Annalisa Ianni sono state messe a disposizione degli ospiti thailandesi, che hanno potuto esperire tutto l’iter procedurale, assistendo direttamente ad una conciliazione.

Soddisfazione del Presidente Filippo Lucci, il quale afferma: “Sottolineo e ringrazio l’intera struttura. A ragione possiamo ritenerci un modello per le conciliazioni in telecomunicazione. Si è trattato di un’occasione davvero eccezionale per celebrare il lavoro quotidiano con cui il Comitato esprime un servizio gratuito, rapido ed efficiente a favore dei cittadini abruzzesi, garantendone i diritti nell’ambito comunicativo locale.”

Sincero compiacimento è stato espresso anche dai rappresentanti della NBTC, che hanno ringraziato il Co.Re.Com Abruzzo per la disponibilità dimostrata nei loro confronti, non solo nell’illustrare concretamente l’organizzazione del sistema di tutela dei cittadini a livello locale, ma anche nell’intenzione di intrattenere rapporti continuativi futuri, che consentiranno un proficuo scambio biunivoco di esperienze.

“Questo è solamente il prodromo – conclude Lucci – di un percorso di internazionalizzazione della struttura, il prossimo step da compiere per l’ulteriore crescita della stessa. I contatti con l’Ente Thailandese e con altri enti di livello internazionale devono consentire anche a noi di ricevere i feedback per pensare, con una necessaria mentalità aperta, al futuro della comunicazione ed alle sue sempre crescenti potenzialità.”

 
CORECOM EMILIA – ROMAGNA – iniziativa pubblica “Vicini a chi comunica. Relazione di fine mandato 2008-2013”

Bologna, 20 e 21 giugno 2013, Sala Polivalente “Guido Fanti”

Tre incontri pubblici a tema per fare il bilancio delle attività e dei risultati ottenuti nei cinque anni di mandato. Una riflessione sulle dinamiche di sviluppo del sistema dell’informazione e sul ruolo dei Corecom.

Di seguito il programma dettagliato dell’iniziativa:

giovedì, 20 giugno

Il Corecom per i cittadini e le imprese:

l’attività di risoluzione delle

controversie

14,00 Acc oglienza partecipanti

14,30 Apertura lavori

Palma Costi (Presidente Assemblea legislativa Emilia-Romagna)

Gianluca Gardini (Presidente Corecom Emilia-Romagna)

14,45 Presentazione del massimario Corecom di definizione

delle controversie

Stefano Dalla Verità (Direttore Fondazione Forense Bolognese)

Giuseppe Bettini (Vice Presidente Corecom Emilia-Romagna)

15,30 Tavola rotonda: La risoluzione delle controversie

nel settore delle telecomunicazioni: risultati, criticità,

prospettive

Modera:

Giuseppe Bettini (Vice Presidente Corecom Emilia-Romagna)

Interventi:

Chiara Giovannucci Orlandi (Dipartimento di Scienze Giuridiche

Università di Bologna): La conciliazione e le tecniche di risoluzione

alternativa delle controversie; Federico Flaviano (Autorità per le

Garanzie nelle Comunicazioni): Gli scenari tecnologici ed economici;

Anna Naldi (Federconsumatori Emilia-Romagna); Giorgio Casadei

(Adoc Emilia-Romagna), Buratti Simonetti Monesi (Unione Nazionale

Consumatori), Giovanni Diaco (Arco Consumatori Emilia-Romagna):

perchè la conciliazione davanti al Corecom funziona; Monica Placidi

(Telecom Spa), Simona Serchi (Fastweb Spa), Riccardo Logozzo

(Wind Telecomunicazioni Spa), Ettore Montella (Vodafone Omnitel N.V),

Raffaella Tondi (H3G): Il ruolo della conciliazione nelle politiche delle

aziende di TLC;

Paolo Lucchi (Sindaco del Comune di Cesena), Irina Imola (Assessore

del Comune di Rimini ai Servizi al Cittadino e ai Diritti dei Consumatori): Il

progetto per la conciliazione in videoconferenza

Conclude: Primarosa Fini (Dirigente Corecom Emilia-Romagna)

17,30 Chiusura lavori e Aperitivo

venerdì, 21 giugno

Il Corecom nel sistema regionale

dell’informazione

venerdì, 21 giugno

Il Corecom nel sistema regionale dell’informazione

9,15 Acc oglienza partecipanti e caffè di benvenuto

9,30 Apertura lavori

Sandro Mandini (Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa)

Filippo Lucci (Presidente Coordinamento nazionale dei Corecom)

Marco Cevenini (Ministero dello Sviluppo Economico)

9,45 Presentazione della ricerca “I nuovi modelli di informazione

tra etica, tecnologia e regole”

Primarosa Fini (Dirigente Corecom Emilia-Romagna)

Bruno Zambardino (IEM – Fondazione Rosselli)

10,30 Tavola rotonda: Come cambia il sistema delle comunicazioni

a livello locale: profili tecnici, giuridici,

economici, sociologici

Introduce e modera:

Gianluca Gardini (Presidente Corecom Emilia-Romagna)

Le reti e i servizi

Luca Balestrieri (Rai): il ruolo del servizio pubblico radiotelevisivo e la

collaborazione Rai-Corecom per il miglioramento della ricezione di Rai 3

E-R; Gianluca Mazzini (Lepida SPA): la task force regionale per lo switch off

al digitale terrestre e la collaborazione Lepida-Corecom; Gianluca Tigretti

(Isp. to regionale per l’Emilia-Romagna del MISE): il ruolo del Ministero e

dell’Ispettorato nello switch off al digitale terrestre; Antonello Giovannelli

(Esperto settore telecomunicazioni): le ricerche del Corecom sulle

infrastrutture di rete in Emilia-Romagna); Vincenzo Lo Bianco (Autorità

per le Garanzie nelle Comunicazioni): il ruolo di AGCOM nell’attività di

pianificazione svolta durante lo switch off

Le imprese

Marco Rossignoli (Presidente Aeranti): i cambiamenti nel sistema della

comunicazione locale con particolare riferimento alla radiofonia e alla

televisione; Giampaolo Colletti (Fondatore osservatorio e network Altratv.

tv – Presidente FEMI): le web tv ed i nuovi media

I professionisti della comunicazione

Francesco Spada (Direttore E’TV Rete 7): il ruolo dei comunicatori ‘privati’

nel settore radiotelevisivo locale; Giorgio Tonelli (Ordine dei Giornalisti

dell’Emilia-Romagna): il ruolo dei comunicatori nel settore radiotelevisivo

locale; Luca Gianferrari (Caporedattore TGR Emilia-Romagna): Il ruolo dei

comunicatori nel settore radiotelevisivo locale

Conclude:

Alfredo Peri (Assessore alle Reti e Infrastrutture della Regione Emilia-

Romagna)

13,00 Chiusura lavori

Il Corecom per i cittadini:

educare ai media e con i media

14,30 Apertura lavori

Roberto Corradi (Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa Emilia-

Romagna), Maria Pia Caruso (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni)

14,45 Presentazione del protocollo di collaborazione

Corecom-Provincia di Treviso e proiezione del video #restiamoconnessi

Primarosa Fini (Dirigente Corecom Emilia-Romagna), Leonardo Muraro

(Presidente Provincia di Treviso), Mara Quarisa, Paola Stefanelli (Provincia

di Treviso – EDUMECOM)

15,15 Tavola rotonda: La tutela dei minori nel sistema dei

media: regole, esperienze, politiche

Modera: Fabrizio Binacchi (Direttore Rai Emilia-Romagna)

Le esperienze di educazione ai media

Alessandra Falconi (Presidente Centro Zaffiria)

Anna Del Mugnaio (Direttrice istituzione “G.F. Minguzzi” della Provincia

di Bologna)

Le ricerche

Roberto Farnè (Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita-Università

di Bologna)

Annalisa Guarini (Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna)

Le regole

Daniele Lugli (Difensore civico Emilia-Romagna)

Luigi Fadiga (Garante regionale per l’Infanzia)

Sergio Russo (Polizia Postale e delle Comunicazioni Emilia-Romagna)

Conclude:

Arianna Alberici (Componente Corecom Emilia-Romagna)

17,30 Chiusura lavori E aperitivo

Per informazioni: Servizio Corecom

Barbara Bolognesi: 051/5276377; Antonella Lucertini: 051/5276597; corecom@regione.emilia-romagna.it

Per iscrizioni: www.assemblea.emr.it/corecom