Posts Tagged ‘Campania’
NOMINATO IL NUOVO ESECUTIVO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE DEI Co.Re.Com.

trento 1

 

Roma, 23 luglio 2013 – Si è svolto presso la sala della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e Province autonome, il Coordinamento Nazionale dei Co.Re.Com. presieduto dal dottor Filippo Lucci. Alla presenza dei rappresentanti regionali, il Presidente Lucci ha illustrato la sua proposta di composizione del nuovo organo Esecutivo, che va così a completare l’organigramma nazionale del Coordinamento, dopo la sua conferma alla guida dello stesso.

“Ho tenuto conto – ha spiegato Lucci – della disponibilità offerta da parte dei Presidenti Regionali, poiché voglio sottolineare che si tratta dell’assunzione di un impegno importante, per cui la caratteristica principale che ho necessità di individuare nei componenti è la volontà di contribuire alla crescita di tutti i Comitati”. Rispetto al passato l’Esecutivo è stato ridotto nel numero di membri, passando da 8 a 5 componenti, al fine di renderlo più agile e rapido nella sua attività ed ottenere dunque risoluzioni che tempestivamente possano divenire efficaci.

“In questo senso – aggiunge Lucci – ho effettuato delle scelte che potessero garantire un principio di rispetto dei territori e di rappresentanza di genere nel costruire la squadra. Sono felice che il Coordinamento abbia apprezzato e che continueremo a lavorare di concerto per il futuro, onde ottenere i migliori risultati possibili”.

Risultano dunque nominati nel nuovo Esecutivo:

Manuela Ghillino (Presidente Co.Re.Com. Valle D’Aosta)

Ciro Di Vuolo (Presidente Co.Re.Com. Sicilia)

Gianni Festa (Presidente Co.Re.Com. Campania)

Pietro Colonnella (Presidente Co.Re.Com. Marche)

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com. Puglia)

  • Bruno Geraci (Delegato a rappresentare i Co.Re.Com. in seno al Comitato “Media e Minori” del MISE).

Conclude Lucci: “Si tratta di una compagine con evidenti competenze, caratteri innovativi ed esperienza tale, che sono sicuro produrremo un ottimo lavoro per gli impegnativi appuntamenti che già ci attendono.”

 
CAMPANIA – Lino Zaccaria nuovo Presidente CoReCom

E’ stato eletto ieri il nuovo Presidente del CoReCom Campania,che succede all’uscente Gianni Festa si tratta di Lino Zaccaria, 64 anni napoletano, laureato in Giurisprudenza all’università “Federico II” di Napoli, abilitato alla professione di avvocato, Giornalista professionista, e docente del Master di Giornalismo all’Università degli studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”. Nel 1967 approda a Il Mattino dove ha lavorato presso le redazioni Sport, Interni, Esteri e Cronache, di cui è stato redattore capo. È stato caposervizio degli Interni e per la redazione economica, viceredattore capo sport, redattore capo ufficio centrale, carica ricoperta fino al 31 maggio 2009. È stato vicedirettore del quotidiano «La Discussione» fino al 10 luglio 2010. Il Coordinamento da il benvenuto al Presidente Zaccaria.

 
CAMPANIA – non si trova accordo per presidenza, slitta tutto al 10/1/2011

Il Consiglio regionale ha deciso a maggioranza, con il voto contrario di Pd, Italia dei Valori e l’astensione del gruppo “Caldoro Presidente”, il rinvio dell’elezione e dei componenti del Corecom, l’organo di controllo sul sistema delle comunicazioni in Campania. L’aggiornamento all’anno nuovo della seduta è stato proposto dal consigliere di Noi Sud Raffaele Sentiero. Il motivo? Un problema di rappresentanza all’interno dell’organismo, richiesta che viene fatta propria anche dai Popolari Udeur mentre l’Udc aspira ad avere due consiglieri. Ma alla maggioranza spetterebbero in tutto cinque o sei membri e il rinvio rischia di rimettere tutto in discussione.

Da qui il parere contrario dei democratici che con il capogruppo Giuseppe Russo affermano che «la maggioranza non è capace di garantire la funzionalità ordinaria dell’organismo pur essendo stata molto solerte nel commissariarlo». Più duro, sempre sulla sponda del Pd, il consigliere Antonio Marciano, che parla di «totale confusione e divisione che regna all’interno della cosiddetta maggioranza in consiglio regionale» e di «centrodestra lacerato dalle beghe sulle nomine». Contrario anche Eduardo Giordano di Italia dei Valori. Motivando la sua astensione il capogruppo di “Caldoro Presidente”, Gennaro Salvatore, ha ricordato che da tempo si aspetta il rinnovo del Corecom. Favorevole al rinvio, invece, Gennaro Oliviero del Pse, secondo il quale occorre un ulteriore approfondimento anche all’interno dell’opposizione perché non c’è alcuna posizione condivisa. Per il Pdl, Gennaro Nocera è ottimista sul rinnovo entro una quindicina di giorni. Ma la divisione nella maggioranza, secondo alcuni, riguarderebbe oltre alla scelta dei consiglieri anche e soprattutto la scelta del presidente: Gennaro Ambrosino o Lino Zaccaria. Se ne parlerà dopo il 10 gennaio, data scelta per la riunione dei capigruppo sul prossimo calendario dei lavori.

[fonte: Lunaset News]