Corecom Piemonte: Programmi dell’accesso, Corecom e RAI al servizio delle Associazioni e Istituzioni

Lunedì 12 gennaio, ore 11 – Palazzo Lascaris – Sala Viglione – Via Alfieri, 15 Torino
Programma dell’iniziativa

La legge 14 aprile 1975, n. 103 “Nuove norme in materia di diffusione radiofonica e televisiva”, offre la possibilità ai soggetti collettivi organizzati di presentare domanda al Comitato regionale per le comunicazioni del Piemonte al fine di partecipare ai programmi RAI a diffusione regionale, svolgendo un’attività di comunicazione attraverso le trasmissioni autogestite.

Il procedimento di accesso alle trasmissioni radiofoniche e televisive è gestito dal Corecom che istruisce le istanze di accesso, ne valuta l’ammissibilità e svolge, inoltre, attività di vigilanza sul rispetto degli impegni assunti dai soggetti ammessi e sull’esecuzione dei Piani di messa in onda.

Possono presentare domanda i gruppi di rilevante interesse sociale, in particolare quelli operanti nei settori educativo, assistenziale, ambientale, professionale, ricreativo, sportivo, artistico, turistico, ed altri, le autonomie locali e loro organizzazioni associative, gli enti ed associazioni politiche e culturali, le associazioni nazionali del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute, i gruppi etnici e linguistici, le confessioni religiose – loro articolazioni regionali, i sindacati nazionali e le loro articolazioni regionali, i movimenti politici, i partiti ed i gruppi rappresentati in Parlamento, nel Consiglio regionale e nei Consigli provinciali e comunali.

Per l’accesso alle trasmissioni regionali sarà pubblicato sul sito apposito avviso. Le modalità organizzative per l’utilizzo di questo servizio sono contenute nel Protocollo d’Intesa sottoscritto tra il Corecom Piemonte e la RAI sede regionale per il Piemonte.