Archive for dicembre, 2017
Elena Favilli comunicatrice toscana 2017

Elena Favilli, è coautrice insieme a Francesca Cavallo di un vero e proprio caso editoriale di successo mondiale: le “Storie della buonanotte per bambine ribelli”.Venerdì 22 dicembre il Corecom Toscana le attribuirà il primo riconoscimento di “Comunicatrice toscana dell’anno”, all’interno di una mattinata di festa nella sala delle Feste di Palazzo Bastogi, in via Cavour 18 a Firenze. Oltre a Elena e al presidente del Corecom, Enzo Brogi, saranno con noi il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, l’attrice Daniela Morozzi che leggerà alcune delle storie del libro, i “giornalisti nell’erba” di una quinta elementare di Greve in Chianti e il vincitore del premio alla migliore tesi di laurea in comunicazione del 2017 in Toscana.

Elena_Favilli_bio

Corecom_22dicembre2017_locandina_low

 
Corecom: nuovo accordo Quadro

E’ stato presentato a Roma il nuovo Accordo Quadro tra Agcom (Autorità garante per le comunicazioni), la Conferenza della Regioni e le Assemblee legislative regionali sulle attività dei Co.re.com (Comitati regionali per le comunicazioni). Tema dell’incontro l’attribuzione di nuove deleghe ed il nuovo ruolo dei Corecom all’interno del panorama nazionale. In particolare l’Accordo prevede che venga affidato ai Corecom la tutela dei minori online, attraverso campagne di formazione ed azioni di sensibilizzazione su temi come cyber bullismo e web reputation. Azioni che potrebbero essere estese non solamente ai minori ma alla vasta schiera di utenti della rete che denunciano sempre più queste nuove forme di reati. “Esprimo soddisfazione per l’Accordo- afferma Filippo Lucci Presidente del Coordinamento nazionale dei Corecom – perché abbiamo lavorato e creduto molto in questo progetto che dà pieno riconoscimento al lavoro finora svolto dai Corecom regionali. Queste nuove funzioni sono infatti la dimostrazione che vi è consapevolezza del lavoro svolto dai nostri organismi che sono sempre più un modello di affidabilità ed efficienza. Il nuovo accordo – aggiunge Lucci – pone le basi per costruire un nuovo volto dei Corecom che devono essere in grado di guardare anche alle nuove tecnologie. Avere un ruolo importante in questo campo – conclude – vuol dire saper guardare al futuro ed alle nuove esigenze dei cittadini.” Tra i partecipanti, oltre al Presidente Lucci, sono intervenuti il Presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, il Commissario dell’Agcom, Antonio Martusciello, il Direttore Agcom Ivana Nasti, il Coordinatore della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative, Franco Iacop, il Presidente del Consiglio regionale della Marche in qualità di delegato per le questioni dei Co.re.com, Antonio Mastrovincenzo, e l’Assessore regionale della Liguria e delegata della Conferenza delle Regioni, Ilaria Cavo.

25396279_1379067672198204_4039575869122245514_n