Archive for gennaio, 2016
Il Corecom tra Realtà e Prospettive

In data 1 febbraio alle ore 11.00 si terrà a Palazzo Lascaris – sala dei Presidenti – la conferenza stampa di fine anno del Corecom Piemonte dal titolo “Il Corecom tra Realtà e Prospettive”

invito

 

 
Internet: pluralismo e nuove regole

Convegno svoltosi a Treviso il 30 settembre 2011.

Tale iniziativa è parte del ciclo di pubblicazioni “I Quaderni del Corecom Veneto” riguardanti ricerche e approfondimenti su temi d’interesse quali il sistema delle comunicazioni locali, l’educazione e la sensibilizzazione all’uso dei media, la tutela dei minori, il pluralismo socioculturale e politico-istituzionale dell’informazione.

Le tematiche affrontate nel presente Quaderno rimangono di stringente attualità anche dopo l’entrata in vigore del Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica (di cui alla Delibera AGCOM n. 680/13/CONS del 12 dicembre 2013) e l’emanazione della recente sentenza n. 247/2015 della Corte costituzionale, costituendo così un valido contributo al lavoro degli studiosi della materia e di coloro che si troveranno ad utilizzare una normativa che solo ora trova concreta applicazione.

Atti del Convegno

 

 
Corecom Veneto: bambini, ragazzi e internet – le nuove sfide per un uso competente dei media.

Organizzato dal Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Nordest “Giorgio Lago” dell’Università di Padova in collaborazione con il Corecom Veneto, il convegno avrà luogo il giorno 18 gennaio 2016, dalle ore 9.30 alle 12.30,  nell’Aula Magna di via Cesarotti 10/12 a Padova. Nel corso del convegno nel corso del quale verranno illustrati i risultati del progetto “Internet e navigazione sicura”, alla presenza di esperti e di operatori del settore e con la partecipazione di rappresentanze di studenti e di insegnanti coinvolti nel progetto.

Il progetto “Internet e navigazione sicura” è nato dalla convenzione tra il Comitato regionale per la Comunicazione della Regione Veneto e il Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Nordest – CIRN “Giorgio Lago”, dell’Università degli Studi di Padova. Con tale progetto, da un lato si è inteso fornire abilità e competenze riguardanti la strumentazione tecnica e i linguaggi e i contenuti della rete; dall’altro, ci si è rivolti agli insegnanti e alle famiglie, con i quali si è lavorato sulla comprensione e utilizzo di strumenti interpretativi utili al riconoscimento di situazioni pericolose per i più giovani e alla gestione della mediazione dei mezzi di comunicazione digitali.

Responsabile scientifico del progetto è il docente universitario prof. Claudio Riva, del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università degli Studi di Padova.

Avviato nel mese di settembre 2015, il progetto ha visto lo svolgimento di incontri sia con gli studenti di almeno due classi di dieci di istituti secondari di secondo grado del Veneto, sia con i loro insegnanti e famiglie, con il seguente duplice obiettivo:

– sensibilizzare i minori di età e gli adulti in ordine ai rischi veicolati dalle tecnologie, aumentando la conoscenza dei rischi, sia oggettivi sia soggettivi, per saper riconoscere le situazioni di pericolo e gli strumenti di tutela, difesa e aiuto, promuovendo allora un uso competente della rete, unito ad una consapevolezza del quadro normativo di protezione, così che il web sia uno strumento di opportunità per una proficua crescita personale e culturale;

– dare vita a spazi di approfondimento e di pubblicizzazione dei valori positivi e delle buone prassi di utilizzo dello strumento tecnologico da parte dei più giovani allo scopo di creare uno scambio di reciproca conoscenza intergenerazionale con gli adulti, avvicinando genitori, educatori e insegnanti alla conoscenza, comprensione e utilizzo dei mezzi di comunicazione digitali.

Programma del Convegno