Archive for ottobre, 2013
CORECOM ABRUZZO: stipulato protocollo per il progetto “MEDIUCATION” per l’uso dei media nel sistema scolastico regionale

IMG-20131030-WA0005

 

Teramo, 30 ottobre 2013 ‒ Il rettore dell’ Università degli Studi di Teramo Luciano D’Amico, il presidente della Fondazione Università degli Studi di Teramo Francesco Benigno, il presidente Corecom nazionale Filippo Lucci, il responsabile del progetto Manuel De Nicola, il dirigente generale dell’Ufficio scolastico regionale dell’Abruzzo Ernesto Pellecchia e il delegato del Rettore dell’Università di Chieti-Pescara Giselda Antonelli presentano questa mattina un corso di formazione rivolto ai docenti delle scuole abruzzesi di ogni ordine e grado, finalizzato a sollevare la problematica dell’uso dei media all’interno del sistema scolastico abruzzese.

Il Corso è la prima iniziativa del progetto “Mediucation – edizione pilota”, promosso e finanziato dal Corecom Abruzzo e realizzato dalla Fondazione Università degli Studi di Teramo in partenariato con l’Ufficio Scolastico Regionale dell’Abruzzo, l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara e l’Università degli Studi di Teramo.

Il corso si pone l’obiettivo di trasferire conoscenze e sperimentare strategie e strumenti operativi per la media education, per diffondere nel sistema scolastico abruzzese la necessaria consapevolezza sugli effetti dell’uso dei media da parte dei minori e per far emergere e valorizzare le buone prassi già sperimentate nel sistema scolastico regionale in tema di media education.

L’iscrizione e la frequenza al corso sono gratuite.

Per iscriversi è necessario dare la propria disponibilità sia a frequentare la formazione frontale, sia a sperimentare presso la scuola di appartenenza un progetto di media education che preveda il coinvolgimento attivo dei propri studenti. La domanda di iscrizione deve essere compilata e inviata esclusivamente on-line accedendo all’indirizzo http://fondazioneuniversitaria.it/progetto-mediucation.html. Il termine di scadenza è fissato alle ore 23.59 del 13 novembre 2013.

Per l’occasione i partner del progetto “Mediucation – edizione pilota”, firmeranno un protocollo di intesa per un intenso e costante programma di attività per diffondere all’interno del sistema scolastico dell’Abruzzo la consapevolezza della problematica dell’uso dei media da parte dei minori, la cultura della responsabilità e l’adozione di buone prassi in tema di media education.

Il progetto Mediucation risponde agli obiettivi dell’Agenda Digitale Italiana e del Gruppo di lavoro interministeriale “Competenze digitali”, coordinato dal MIUR, che prevedono azioni di riqualificazione della scuola per rendere l’offerta educativa e formativa coerente con l’evoluzione in senso digitale di tutti gli altri settori della società.

 
CORECOM UMBRIA: Presentazione del primo volume della collana “I QUADERNI DEL CORECOM”

umbrialibri

Presenta

Mario Capanna (Presidente Corecom Umbria)

Intervengono

Bruno Zambardino (Fondazione Rosselli IEM)

Ugo Mancusi (CoreBook)

Coordina:

Ugo Carlone (Corecom Umbria)

Il sistema dei media è giunto ad una svolta da cui non è più possibile tornare indietro. La digitalizzazione ha introdotto dei cambiamenti strutturali che hanno rivoluzionato il modo di fare comunicazione. Accelerazione tecnologica, mutamento delle piattaforme, nuove forme di fruizione e consumo, opportunità inedite pur nel quadro della crisi economica.

In questo scenario, non è affatto tramontato il ruolo dei media locali, che possono sfruttare appieno il fattore “prossimità”: contesti territoriali che le persone conoscono e in cui trovano identità. L’informazione locale ha un’importanza strategica, per la sua capacità di valorizzare il rapporto diretto con i cittadini, di costituire un elemento “familiare”, di rappresentare le esigenze della comunità più raccolta, ma anche di poter guardare oltre l’ambito di riferimento più vicino e di sperimentare forme innovative di comunicazione e contatto con la cittadinanza.

La ricerca che si presenta fa luce sulla situazione mediatica regionale, fornendo una mappatura completa del sistema di imprese a cui fa riferimento l’informazione locale. Solo con una conoscenza approfondita del settore, infatti, è possibile, per le istituzioni, programmare interventi mirati a sostegno e, per i media, permettere agli imprenditori del comparto di ideare le strategie più adatte per poter competere nel nuovo scenario.

 
CORECOM CALABRIA: Conferenza Regionale sulla Comunicazione

confcomrc

Venerdì 25 ottobre

Ore 8.15 Registrazione dei partecipanti

Ore 9.20 Intervento musicale a cura del Conservatorio di Musica “F. Cilea” di Reggio Calabria

Ore 9.30 Indirizzo di saluto ed introduzione On.le Francesco Talarico Presidente del Consiglio Regionale

Ore 10.00 Presentazione Alessandro Manganaro Presidente del Co.Re.Com. Calabria

Ore 10.30 Tavola rotonda Comunicazione, istituzioni e dinamiche politiche in Calabria

Chairman Carmelo Carabetta Commissario Co.Re.Com. Calabria

Partecipano:

Rosario Carnevale Dirigente del Co.Re.Com. Calabria

Francesco Posteraro Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Filippo Lucci Presidente del Coordinamento Nazionale dei Co.Re.Com.

Carlo Parisi Segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria

Gianfranco Riga in rappresentanza dell’emittenza televisiva locale calabrese

Ore 12.30 Dibattito con la partecipazione degli operatori dell’informazione

Ore 14.00 Buffet

Ore 15.30 Tavola rotonda Comunicazione e mutamento sociale

Chairman Gregorio Corigliano Commissario Co.Re.Com. Calabria

Partecipano:

Lila Mangione Direttore Ispettorato Territoriale Sicilia, in rappresentanza del Dipartimento delle Comunicazioni Ministero dello Sviluppo Economico

Cleto Corposanto Professore Ordinario di Sociologia e Coordinatore del Corso di Laurea in Sociologia – Università degli Studi
“Magna Graecia” di Catanzaro

Massimiliano Ferara Pro Rettore alla Comunicazione – Università degli studi “Mediterranea” di Reggio Calabria

Salvatore Berlingò Magnifico Rettore Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria

Maria Pia Caruso Dirigente AgCom Servizio Ispettivo Registro – Co.Re.Com.

Giusepe Soluri Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria

Ore 17.30 Dibattito con la partecipazione degli operatori dell’informazione

Ore 19.15 Sospensione dei lavori

sabato 26 ottobre

Ore 9.30 Ripresa del dibattito

Ore 11.30 Conclusioni

On.le Giusepe Scopeliti Presidente della Giunta Regionale
La partecipazione alla Conferenza consente il riconoscimento di Crediti
Formativi da parte dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”,
del corso di Laurea in Giurisprudenza dell’Università degli Studi
“Mediterranea” e dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria.